ISCRIZIONI APERTE – SESTA EDIZIONE

Narrazione Guidata. Un sistema logico-linguistico per il supporto alle persone in lutto

Teoria e pratica di un modello d’intervento nelle situazioni di lutto

 COS’È LA NARRAZIONE GUIDATA? 

La Narrazione Guidata è una metodologia che si propone di scoprire, attraverso l’analisi condivisa del linguaggio orale e scritto, nuove alternative per la vita durante un lutto. L’obiettivo è innescare e agevolare il processo di ricostruzione esistenziale di una persona in lutto a partire da una riflessione accurata sulle forme linguistiche che essa adopera per raccontare e comunicare la propria esperienza.

Mediante un’attenzione particolare allo stile narrativo adottato, al lessico che si sceglie di impiegare o al modo di costruire le frasi durante l’eloquio, il metodo punta a far riemergere nel dolente il lascito esistenziale del proprio caro defunto, trasformando tale lascito in azioni, gesti e progetti concreti di vita. 

Cos’è la Narrazione Guidata? Ecco una breve spiegazione a cura del nostro docente, Nicola Ferrari.

 COSA SI PROPONE QUESTO CORSO?

Il corso si propone di fornire ai partecipanti i principi, gli strumenti e le competenze di base per utilizzare efficacemente il metodo della Narrazione Guidata nel contesto delle proprie relazioni di aiuto, siano esse professionali (operatori della cura) che informali (parenti, amici, colleghi di persone in lutto).

A CHI È RIVOLTO 

Il percorso è strutturato e gestito in modo tale da essere destinato sia a professionisti e volontari che hanno rapporti con persone in lutto (psicologi, psicoterapeuti, facilitatori di gruppi AMA, cerimonieri, operatori sanitari di vario livello in hospice, istituti oncologici, etc) sia a caregiver informali, cittadini interessati e studenti.

ATTESTATO

Al termine del percorso verrà rilasciato un attestato di partecipazione indicante le ore svolte e gli argomenti trattati, firmato dal docente e dal presidente della Scuola Capitale Sociale.

ARGOMENTI TRATTATI 

  • la Narrazione Guidata come co-costruzione del processo narrativo nel lutto: aspetti teorici e modalità applicative;
  • la corrispondenza tra linguaggio orale/scritto e vissuto interiore: esercitazioni guidate di applicazione della metodologia;
  • sensi di colpa, desideri suicidari e resistenza al cambiamento nelle persone in lutto: come affrontarli;
  • la scoperta del lascito esistenziale del defunto e le conseguenze in chi rimane;
  • «Come posso continuare ad amarti?» Dalle parole alle azioni: approfondimenti e condivisioni per trasformare le assenze.

 

IL PROGRAMMA 

MODULO 1

Giovedì 6 giugno (17.30 – 20.00)

All’inizio fu la fine

  • I miei lutti, i miei amori: connessioni e conseguenze. Vissuti da condividere. 

AscoltAmi: la Narrazione Guidata 

  • Narrazione Guidata: un sistema logico-linguistico. Teoria e pratica di un modello d’intervento nelle situazioni di lutto: le basi del modello, la costruzione del progetto di supporto.
  • Esemplificazioni tratte da incontri con persone in lutto.

MODULO 2

Mercoledì 12 giugno (17.30 – 20.00)

A forza di salire 

  • Esercitazioni di Narrazione Guidata a partire dai vissuti dei presenti
  • Riflessioni sulle dinamiche emerse e indicazioni operative

MODULI 3, 4, 5

Giovedì 20, 27 e 28 giugno (17.30 – 20.00)

Applicare la Narrazione Guidata

Incontri laboratoriali con esercitazioni per imparare ad utilizzare la metodologia in riferimento a: senso di colpa, pensieri suicidari, depersonalizzazione, ansia, aggressività e sintomi depressivi, senso di vulnerabilità, isolamento sociale.

 

IL DOCENTE

Nicola Ferrari, ideatore della metodologia, formatore a livello nazionale, Master in ‘Assistenza psicologica al lutto naturale e traumatico’ (Università di Padova), responsabile scientifico servizi di supporto al lutto dell’Associazione Maria Bianchi, scrittore. Ha ideato la metodologia della Narrazione Guidata e ha creato nel 2000 Cor-rispondenze il primo servizio di supporto a distanza tramite la scrittura per mail. Autore di numerosi libri sul tema dell’elaborazione del lutto tra cui Narrazione Guidata, Cor-rispondenze, Ad occhi aperti e, a livello autobiografico, In terra straniera, Le rayon blanc, Amore della mamma.

COME PARTECIPARE 

Per iscriversi è necessario versare un contributo di partecipazione pari a 120,00 euro (il contributo comprende la quota di iscrizione al corso e la quota associativa). Per chi si iscrive entro il 19 maggio: 100 euro.

Per partecipare scrivere a segreteria@scuolacapitalesociale.it, o compilare il form a fondo pagina. L’iscrizione sarà effettiva solo dopo aver effettuato il pagamento e aver ricevuto conferma dalla segreteria.

Numero partecipanti: Max. 30

Come si svolge: 5 moduli online su piattaforma Zoom

Quando: 6, 12, 20, 27 e 28 giugno, dalle 17.30 alle 20.00.

Contributo di partecipazione: 120 euro (comprende la quota di iscrizione e la quota associativa). Per chi si iscrive entro il 19 maggio: 100 euro.

Cos’è la Narrazione Guidata? Ecco una breve spiegazione a cura del nostro docente, Nicola Ferrari.

FEEDBACK DALL’ULTIMA EDIZIONE

Quali sono state le impressioni, le risonanze e le considerazioni di coloro che hanno partecipato alla scorsa edizione del corso di 2° livello? Consulta il nostro Project Work

ISCRIVITI AI CORSI

Compila il form accanto con i tuoi dati e verrai contattato dalla segreteria per completare l’iscrizione al corso scelto.

15 + 6 =