La moneta complementare

La storia, i vantaggi e l’impatto sociale dell’uso di una seconda moneta.

Un corso online per apprendere gli strumenti – ad oggi già disponibili – che consentono di accedere a liquidità aggiuntiva e di sviluppare un mercato, anche in una fase di grande crisi finanziaria come quella attuale. Il corso è realizzato in collaborazione con SardexPay.

A chi è rivolto
Il corso si rivolge a tutti coloro che hanno un’attività di impresa o sono interessati ad avviarla.

Argomenti trattati
La moneta nella storia: strumenti, utilizzo e infrastrutture. Monete complementari a confronto: WIR, Sardex e Bitcoin. Nuove forme di inclusione finanziaria a forte impatto sociale: il network Sarafu (Kenya), la rete Circles (Berlino), Trustlines (Venezuela). Il potenziale delle monete complementari: come incidere sul presente e creare valore sia per noi che per la nostra comunità.

Docenti
Gabriele Littera, co-fondatore e consigliere di amministrazione di Sardex
Giuseppe Littera, co-fondatore e responsabile Ricerca e sviluppo di Sardex

Programma

Modulo 1: La moneta nella storia – 13 ottobre (14:30-16:30)
Questo modulo introduttivo presenta una panoramica storica sulla moneta che vuole essere al contempo leggera e stimolante. Vedremo prima insieme la moneta come uno strumento, ne descriveremo insieme le funzioni e  come  queste si concretizzano nell’uso. Concluderemo cercando insieme di vedere oltre le funzioni della moneta per arrivare alle infra-strutture ed istituzioni (classiche o meno) che ne permettono il funzionamento.

Modulo 2:  Monete complementari a confronto – 20 ottobre (14:30-16:30)
Le monete complementari hanno una storia molto lunga ed in questo modulo ne tracceremo alcune tappe. Tramite un’analisi comparativa tra WIR, Sardex e Bitcoin cercheremo insieme di tracciare un quadro chiaro che ne definisca il design alla base, quali sono gli elementi innovativi o originali, quali i tratti distintivi e gli usi più comuni. 

Modulo 3:  Valute virtuali o valute virtuose? – 27 ottobre (14:30-16:30)
Possono le valute virtuali oggi per lo più usate a scopo speculativo diventare virtuose? Possono  raggiungere quanti non raggiunti o esclusi dal sistema finanziario tradizionale? In questo modulo vedremo tre esempi di come grazie alle nuove tecnologie (in particolare blockchain e smart contracts) sono possibili nuove forme di inclusione finanziaria a forte impatto  sociale in tre geografie e contesti diversi. Il primo esempio è il network Sarafu in Kenya, il secondo la rete Circles a Berlino ed il terzo Trustlines in Venezuela. 

Modulo 4:  Qui ed ora: il potenziale delle monete complementari. – 3 novembre (14:30-16:30)
Cosa si può fare oggi, in questo momento di ripartenza, con le monete complementari? In questo modulo capiremo come possiamo incidere, oggi ed ora, per creare valore sia per noi che per la nostra comunità. Per farlo, faremo emergere le dinamiche di sviluppo/consumo che ci condizionano nella vita di tutti i giorni e proveremo ad immaginare nuove modalità ed usi della moneta complementare.

Come partecipare
L’iscrizione al corso ha il costo di 150 euro esente Iva ed è limitata a 40 partecipanti. 140 euro per i soci

Le iscrizioni sono aperte fino a venerdì 1 ottobre 2021. Per iscriversi, rivolgersi a: segreteria@scuolacapitalesociale.it.

Numero di partecipanti: 40 (min. 20).

Come si svolge: 4 incontri intercalati da 3 etivity.

Quando: 13,20,27 ottobre e 3 novembre 2021, dalle 14.30 alle 16.30.

Contributo di partecipazione: 150 euro (140 se soci)

 

ISCRIVITI AI CORSI

Compila il form accanto con i tuoi dati e verrai contattato dalla segreteria per completare l'iscrizione al corso scelto.

13 + 13 =