TERZA EDIZIONE – POSTI ANCORA DISPONIBILI: 2

Diario di un caregiver. Come vivere con una persona con demenza

Un corso online per imparare a comprendere e migliorare la propria vita al fianco di una persona con demenza

ONLINE SU PIATTAFORMA ZOOM – POSSIBILE LA FRUIZIONE IN DIFFERITA

Come prendersi cura di un familiare con demenza? Come entrare nel mondo possibile del malato per provare a comunicare di nuovo? E quali strategie figli, nipoti o partner possono adottare per poter essere d’aiuto e conquistare un nuovo equilibrio?

Questo corso si propone di offrire ai partecipanti principi, strumenti, buone pratiche e metodologie di intervento verificate per comprendere e migliorare la vita al fianco di una persona con demenza.

PERCHÈ UN CORSO DI QUESTO TIPO, ADESSO

Perché in un’Italia dove ci sono almeno 1.200.000 persone affette da demenze, ci sono sicuramente 3.600.000 caregiver coinvolti nell’assistenza che hanno bisogno di aiuto, di chiarimenti, di strategie.

A CHI È RIVOLTO

Il corso si rivolge a tutti coloro che – per motivi familiari, professionali, di volontariato o di impegno civico – desiderano acquisire gli strumenti per comprendere, raccontare e migliorare la loro vita con il loro caro.

In particolare il corso si rivolge a: familiari, caregiver informali, operatori e volontari che vogliano ampliare la loro conoscenza sull’assistenza dei loro cari; studenti universitari interessati a lavorare nel mondo della demenza; volontari e cittadini impegnati nel far vivere serenamente i loro cari in una comunità amica della demenza.

IL PROGRAMMA

10 ore di formazione online ripartite in quattro incontri. Per chi è impossibilitato a partecipare in sincrono sono disponibili le videoregistazioni.

Modulo 1 – Come si arriva alla diagnosi?

Giovedì 6 giugno, dalle 18.00 alle 20.00

In questo modulo si parlerà della reazione dei caregiver di fronte alla diagnosi e della diversa reazione che possono avere gli altri familiari. 

  • Cosa succede in casa? Chi è la persona che per prima nota delle situazioni strane?
  • Il medico di base? Si parla di demenza?
  • Cosa succede in famiglia?
  • Il lavoro e la vita sentimentale dei curacari che fine fanno?
  • L’importanza, i benefici e le conseguenze di una diagnosi precoce

Modulo 2 – Come si sopravvive?

Mercoledì 12 giugno, dalle 18.00 alle 20.00

Il dopo-diagnosi: un uragano che stravolge la quotidianità. Valutiamo che fare e come ci sentiamo.

  • Il gioco del silenzio
  • Qualcosa che valga la giornata
  • L’orlo della gonna
  • Il passaparola, il sonno e la rabbia
  • La distruzione dei familiari ed i conflitti
  • Le attività non farmacologiche

Modulo 3 – Il linguaggio e l’affaccendamento continuo

Lunedì 17 giugno, dalle 18.00 alle 20.00

Il cambiamento continua: il linguaggio, il comportamento, i ritmi che mutano il nostro atteggiamento.

  • Perdita dei freni inibitori
  • Soldi e deliri
  • La doccia
  • Il  Pronto soccorso
  • La sindrome del tramonto
  • Suggerimenti e buone pratiche per gestire al meglio i disturbi comportamentali

Modulo 4 – Le istituzioni ci aiutano?

Lunedì 24 giugno, dalle 18.00 alle 20.00

Bisogna chiedere aiuto alle Istituzioni, ma cosa abbiamo a disposizione? Dove informarsi? Come riuscire a ottenere il supporto che spetta a noi e ai i nostri cari?

  • La visita dell’invalidità
  • Le strutture residenziali
  • La solitudine
  • La prosopagnosia
  • La doll therapy
  • La musica
  • La pet therapy
  • Per stare accanto a una persona con demenza ci vuole personale formato

Modulo 5 – Mamma m’aspetta… andiamo a casa

Lunedì 1 luglio, dalle 18.00 alle 20.00

Dopo il terremoto arriva l’assestamento e l’accomodamento. Si può accettare la malattia? Consigli utili

  • La forza di non esser soli
  • L’associazione
  • L’accettazione della malattia
  • Informazione e formazione su come assistere al meglio i propri cari fino alla fine della loro malattia

I DOCENTI

Supervisione scientifica a cura della dott.ssa Katia Pinto, psicologa e  e psicoterapeuta, presidente di Alzheimer Bari Odv e di Alzheimer Italia.

Le lezioni saranno a cura di:

– Dott.ssa Mariateresa Monniello: psicologa, operatrice e conduttrice di gruppi di ascolto e stimolazione cognitiva presso Alzheimer Bari Odv.

– Marco Annicchiarico: caregiver, scrittore e autore del libro “I cura cari”, edito da Einaudi Editore (2022).

COME PARTECIPARE
Per iscriversi è necessario versare un contributo di partecipazione pari a 100 euro. Per chi si iscrive entro il 19 maggio: 85,00 euro. Il contributo comprende la quota di iscrizione al corso e la quota associativa.

Per partecipare scrivere a segreteria@scuolacapitalesociale.it, o compilare il form a fondo pagina. L’iscrizione sarà effettiva solo dopo aver effettuato il pagamento e aver ricevuto conferma dalla segreteria.

NB: Il corso è realizzato senza finanziamenti da parte di enti terzi. Il contributo di partecipazione è tenuto al minimo per garantire l’accesso a tutti gli interessati.

Posti ancora disponibili: 2

Come si svolge: 5 moduli didattici online, su piattaforma Zoom.

Possibilità di fruire delle registrazioni per chi non può partecipare in diretta.

Quando: 6, 12, 17, 24 giugno e 1 luglio, dalle 18.00 alle 20.00. 

Contributo di partecipazione: 100 euro. Per chi si iscrive entro il 19 maggio: 85 euro. 

Il contributo comprende la quota associativa obbligatoria.

ISCRIVITI AI CORSI

Compila il form accanto con i tuoi dati e verrai contattato dalla segreteria per completare l’iscrizione al corso scelto.

2 + 13 =