SECONDA EDIZIONE – ONLINE

Decidere insieme è come andare in bicicletta

Introduzione alla sociocrazia

ONLINE SU PIATTAFORMA ZOOM – POSSIBILE LA FRUIZIONE IN DIFFERITA

Come integrare nella struttura di un gruppo il bisogno di cura e quello di efficienza? Come condividere la leadership in modo collaborativo? E soprattutto: come prendere decisioni condivise in maniera partecipativa?

Questo corso offre ai partecipanti principi di base e strumenti operativi dell’approccio sociocratico, modello di governance dinamica che consente alle organizzazioni – trovando decisioni accettabili per tutte le parti – di sviluppare un ambiente sano e produttivo a partire da una gestione armoniosa dei processi decisionali.

 

PERCHÈ UN CORSO DI QUESTO TIPO, ADESSO

Perché molto spesso gruppi di progetto, team di lavoro e realtà collaborative rimangono incastrati tra alternative infernali, costretti a preferire l’efficienza o la cura, l’agilità o la partecipazione, il raggiungimento dell’obiettivo o l’armonia tra i membri del team.

La sociocrazia offre un modello alternativo, che permette di integrare fruttuosamente le tensioni in gioco con strumenti concreti atti a trovare decisioni accettabili per ciascuna delle parti. Il tutto con un’attenzione continua all’evoluzione del progetto, che viene facilitata attraverso un processo di regolare revisione delle decisioni, dei ruoli e del benessere di chi li occupa, consentendo all’organismo di adattarsi passo dopo passo.

A CHI È RIVOLTO

Il corso si rivolge:

  • a coloro che lavorano per aziende o istituzioni e desiderano affacciarsi a modelli di governance partecipativi;
  • ai professionisti, psicologi, counselor, educatori che lavorano a stretto contatto con i gruppi;
  • a chi, per motivi di volontariato o di impegno civico, fa esperienza di vita di gruppo e desidera conoscere strumenti alternativi per prendere decisioni in modo partecipato e per strutturare la propria organizzazione bilanciando operatività ed inclusività;
  • a chi semplicemente è curioso di conoscere nuove e diverse prospettive per decidere insieme e cooperare in gruppo, alternative a quelle proposte dal mondo mainstream;
  • a chi già è entrato in contatto con la sociocrazia o con altri metodi decisionali “alternativi” e vuole dare organicità al suo bagaglio di conoscenze.

    IL PROGRAMMA

    10 ore di formazione online ripartite in 5 incontri online intervallati da quattro etivity (esercitazioni da fare a casa, facoltative).

    Modulo 1 – Introduzione e panoramica su struttura e sociocrazia

    Giovedì 3 ottobre (18.00 – 20.00)

    • Presentazioni e accordi condivisi
    • A cosa serve strutturarsi in un gruppo
    • Pennellate di governance collettiva
    • I valori alla base della Sociocrazia (equivalenza, efficienza, trasparenza) 
    • I principi fondamentali (struttura di governance, processo decisionale, sistema di feedback e valutazione)
    • Esempi di strutture organizzative sociocratiche

    Modulo 2 – Strutturarsi come un organismo

    Giovedì 10 ottobre (18.00 – 20.00)

    • Struttura di governance con cerchi e ruoli 
    • Il cerchio come unità base
    • Flussi informativi: i link tra i cerchi
    • Diversi tipi di cerchio (visione, coordinamento, operativo)
    • Il processo di azione: da visione, missione e obiettivi, fino a sviluppare linee strategiche e piani d’azione

    Modulo 3 – Decidere insieme con il metodo dell’assenso

    Giovedì 17 ottobre (18.00 – 20.00)

    • Accenni su metodi decisionali
    • Metodo dell’assenso
    • Perimetro decisionale di un cerchio 
    • Processo decisionale: proposta e obiezioni: prendere decisioni attraverso la fiducia e i doni
    • come integrare la saggezza che qualcuno porta quando non acconsente
    • Breve accenno sulle “elezioni” sociocratiche

    Modulo 4 – Proposte, feedback e valutazioni

    Giovedì 24 ottobre (18.00 – 20.00)

    • Creare una proposta: i passi fondamentali

    • Feedback e valutazioni, l’importanza della retro alimentazione

    Modulo 5 – Riunioni efficaci e conclusioni

    Giovedì 31 ottobre (18.00 – 20.00)

    • Ottimizzare gli incontri per un ascolto più approfondito 
    • Condivisione e consigli pratici su come utilizzare gli strumenti 
    • Alcuni spunti su come implementare la sociocrazia (partendo da richieste dei partecipanti)
    • Conclusioni

    COME PARTECIPARE
    Per iscriversi è necessario versare un contributo di partecipazione pari a 150,00 euro. Nel contributo è già inclusa la quota associativa obbligatoria. Per chi si iscrive entro il 15 settembre 120 euro.

    Per partecipare scrivere a segreteria@scuolacapitalesociale.it, o compilare il form a fondo pagina. L’iscrizione sarà effettiva solo dopo aver effettuato il pagamento e aver ricevuto conferma dalla segreteria.

    I DOCENTI

    Genny Carraro. Formatrice, counselor, consulente e facilitatrice. In tenera età ho perso la vista. Un evento, questo, che mi ha cambiato la vita, anche insegnandomi molto, e facendomi sviluppare una particolare sensibilità che metto a disposizione nel mio lavoro con le persone. Sono laureata in Scienze Internazionali e Dilpolmatiche e ho conseguito un Master in Assistenza Umanitaria a Dublino. La mia formazione si è poi sviluppata attraverso percorsi molteplici, dalla sociocrazia al processwork, dalla facilitazione al lavoro che riconnette, dal counseling alla pianificazione strategica.

    Ho rivestito il ruolo di direttrice generale per l’European Ecovillage Network, la rete europea degli ecovillaggi, e ho preso parte alla fondazione di ECOLISE, rete europea di iniziative locali per il cambiamento climatico e la sostenibilità, e ho fatto parte del suo Consiglio Direttivo. In entrambe le reti ho contribuito al disegno e allo sviluppo di una struttura sociocratica. Ho co-fondato e coordinato per anni la Scuola Italiana di Arte del Processo e di Democrazia Profonda e ho collaborato alla creazione del manuale e della metodologia CLIPS Europe e CLIPS Italia, programmi per l’incubazione di comunità. Attualmente coordino la comunità internazionale di Arterà Bizimodu, dove stiamo portando avanti una delle più importanti esperienze sociocratiche in Spagna e in Europa. Mi piace lavorare con le comunità, le organizzazioni e le persone per portare chiarezza, facilità ed efficienza, sempre con una buona dose di energia, schiettezza e umorismo.

    Lapo Brau. Counselor, facilitatore, formatore. Di base contadina e rurale, mi sono formato presso l’Università degli Studi della Tuscia in Scienze Forestali ed Ambientali. Da diversi anni mi occupo di facilitazione di gruppi, di dinamiche relazionali e di crescita personale. Sono counselor e facilitatore orientato al processo presso la Scuola di Arte del Processo e Democrazia Profonda. Ho arricchito il suo bagaglio formandosi con il CLIPS (community learning incubator programme for sustainability), con la Comunicazione Non Violenta e la Sociocrazia. Attualmente continuo il mio percorso di formazione nella Scuola di Arte del Processo, sono attivo nella RIVE (rete italiana villaggi ecologici) e mi interesso di comunità intenzionali  e di bioregionalismo. La mia passione è trovare i punti di unione tra le varie discipline che incontro, e provare a trasmetterle con semplicità.

    PARTNERSHIP

    Il corso è realizzato da Scuola Capitale Sociale in partnership con RIVE – Rete Italiana Villaggi Ecologici e con Rete Italiana Ecovillaggi.

    Come si svolge: 5 incontri online di due ore ciascuno, su piattaforma zoom, intervallati da 4 etivity. Possibilità di fruire le registrazioni in caso di assenza.

    Quando: giovedì 3, 10, 17, 24 e 31 ottobre, dalle 18.00 alle 20.00.

    Contributo di partecipazione: 150 euro. Per chi si iscrive entro il 15 settembre: 120 euro.

    ISCRIVITI AI CORSI

    Compila il form accanto con i tuoi dati e verrai contattato dalla segreteria per completare l’iscrizione al corso scelto.

    12 + 3 =