ISCRIZIONI APERTE

Il bilancio di sostenibilità. Come aumentare il valore di un’azienda attraverso la comunicazione efficace agli stakeholder

Un corso online per capire i modelli di realizzazione della disclosure non finanziaria, i riferimenti normativi e gli sviluppi in corso, per imparare a leggere un Report di Sostenibilità sotto il profilo degli impatti a breve-medio e lungo termine. 

In che modo oggi è possibile aumentare il livello di trasparenza di un’azienda rendono disponibili nuove informazioni agli stakeholder? Come è possibile raccontare i propri impatti su economia,  ambiente e persone e virare verso nuovi modelli di governance sostenibile?

Come è possibile aumentare il valore percepito dai clienti e dagli investitori comunicando un maggiore controllo sulle nuove variabili ambientali e sociali che condizionano i mercati e il rischio d’impresa?

Questo corso si propone di offrire ai partecipanti standard, metodologie ed esempi di applicazione per imparare a comprendere lo strumento del Report di Sostenibilità in un contesto in rapido cambiamento.

PERCHÈ UN CORSO DI QUESTO TIPO, ADESSO

Quella della rendicontazione non finanziaria è una questione considerata dai mercati come imprescindibile per aggiungere valore all’azienda grazie ad un maggiore livello di trasparenza sugli impatti dell’attività caratteristica e la gestione dei rischi emergenti. Il numero delle società che stilano un BReport di Sostenibilità, spesso anche in maniera volontaria quando non obbligate per legge, è in costante crescita.

Inoltre a metà novembre 2022 è stata approvata la nuova direttiva europea CSRD (Corporate Sustainability Reporting Directive) che indica le misure da seguire nella stesura della rendicontazione delle attività aziendali normando il sistema del reporting sui temi ESG (ambientali, sociali e di governance).

La direttiva, si basa sugli standard EU di rendicontazione della sostenibilità (ESRS) attualmente in fase di sviluppo da parte dell’European Financial Reporting Advisory Group (EFRAG) e sostituisce l’attuale NFRD (Non Financial Reporting Directive) in vigore dal 2014  interessando, a partire dal 2025, oltre 50.000 aziende.

A CHI È RIVOLTO

Il corso si rivolge a tutti coloro che – per motivi professionali – desiderano acquisire gli strumenti per comprendere, indagare e approcciare la tematica della rendicontazione non finanziaria ESG.

In particolare, il corso si rivolge a: responsabili dell’area Sustainability, commercialisti, ESG Product Manager, CEO, CFO, Investor Relators, Stakeholders e Shareholders, che vogliano ampliare le proprie competenze in ambito ambientale; studenti universitari interessati a lavorare nel mondo della sostenibilità.

IL PROGRAMMA

Il Bilancio di sostenibilità è uno strumento che coinvolge trasversalmente tutte le funzioni aziendali, sia perché richiede un’analisi qualitativa degli indicatori che normalmente vengono utilizzati dai responsabili di ogni funzione, sia perché rappresenta un nuovo modello di valutazione e pianificazione delle strategie di funzionamento interno in un’ottica di miglioramento continuo.

Modulo 1 – Introduzione al Reporting di sostenibilità

Venerdì 3 novembre, dalle 17.00 alle 20.00

  • Obiettivi del corso (la promessa)
  • Sostenibilità: da Compliance a Driver per la creazione di valore
  • I criteri ESG
  • Reporting di sostenibilità: definizione, obiettivi e benefici
  • Principali Trend internazionali nel Reporting di sostenibilità

Modulo 2 – Approfondimento su standard GRI – parte 1

Venerdì 10 novembre, dalle 17.00 alle 20.00

  • Obiettivi
  • La Direttiva europea e il D.Lgs. 254/2016
  • La Direttiva CSRD

Modulo 3 – Approfondimento su standard GRI – parte 2 e altri standard internazionali

Venerdì 17 novembre, dalle 17.00 alle 20.00

  • Gli indicatori GRI – parte 2
  • Altri standard internazionali (cenni a Integrated Reporting e SASB)
  • Business Model e creazione di valore

Modulo 4 – La nuova CSRD

Venerdì 24 novembre, dalle 17.00 alle 20.00

  • Contesto normativo europeo e nazionale
  • La nuova CSRD – sviluppo normativo e principali novità

I DOCENTI

Alessandro Vezzil: economista ed esperto in management sostenibile, consulente per il Gruppo Snam nel progetto di transizione energetica che la multinazionale sta realizzando e amministratore della società SOiN Company.

Lisa Suanno: supporta le aziende di varie dimensioni nella definizione di percorsi di decarbonizzazione, attraverso la misurazione degli impatti secondo norme, standard e protocolli internazionali e la certificazione/validazione degli studi da parte di ente terzo. Affianca le imprese nel reporting di sostenibilità secondo le principali linee guida internazionali, supportandole nella raccolta dei dati, nella loro elaborazione e nella traduzione degli stessi in chiave strategica e comunicativa.”

COME PARTECIPARE
Per iscriversi è necessario versare un contributo di partecipazione pari a 390,00 euro (il contributo comprende la quota di iscrizione al corso e la quota associativa).

Per partecipare scrivere a segreteria@scuolacapitalesociale.it, o compilare il form a fondo pagina. L’iscrizione sarà effettiva solo dopo aver effettuato il pagamento e aver ricevuto conferma dalla segreteria.

Numero partecipanti: Max. 25

Come si svolge: 4 moduli didattici online intervallati da 3 etivity. Su piattaforma Zoom

Quando: 3, 10, 17, 24 novembre, dalle 17.00 alle 20.00.

Contributo di partecipazione: 390 euro.

Nel contributo è inclusa la quota associativa obbligatoria.

ISCRIVITI AI CORSI

Compila il form accanto con i tuoi dati e verrai contattato dalla segreteria per completare l’iscrizione al corso scelto.

13 + 13 =